Passa ai contenuti principali

Domenica del Fiorentino - 10 marzo - Firenze

Domenica 10 marzo 2013: Un bacione a Firenze
 
 "La Domenica del Fiorentino"
 giornata di ingresso gratuito per i nati e/o per i residenti a Firenze e provincia.
Per partecipare alla giornata è necessario essere muniti della tessera ‘Un bacione a Firenze’:
chi ha già partecipato alle precedenti ‘domeniche’ ne è già in possesso,
 mentre chi ne è sprovvisto può ritirarla gratuitamente 
 presso la sede degli Urp  (Uffici relazioni con il pubblico) della città.

Si ricorda che, a prescindere dal programma di visite e attività guidate,
in questa giornata tutti i nati e/o residenti a Firenze e in provincia hanno l’accesso gratuito:
 è sufficiente mostrare la card UnbacioneaFirenze – o un documento di identità valido per entrare gratuitamente
senza alcuna prenotazione in:
******
 Palazzo Vecchio (orario 9.00/24.00),
Santa Maria Novella (orario 13.00/17.00),
Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00),
Fondazione Salvatore Romano (orario 10.00/16.00)
 
 Con prenotazione obbligatoria sono invece gli accessi
 alla Torre di Arnolfo (ingressi ogni mezz’ora in orario 10.00/17.00)
e alla Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (ingressi ogni venti minuti in orario 13.00/17.00).
Inoltre, in alcuni di questi luoghi potranno essere effettuate gratuitamente ed esclusivamente su prenotazione,
  visite guidate,  percorsi animati e laboratori artistici. 

La prenotazione è obbligatoria e gratuita e si può effettuare telefonando dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00, 
 domenica e festivi  dalle 9.30 alle 12.30 a: +39 055 2768224 o +39 055 2768558
oppure inviando una e-mail a: info.museoragazzi@comune.fi.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Art 3.0. AutoRiTratto di Fabio Magnasciutti

“ M i chiamo Fabio Magnasciutti e sono nato a Roma nel 1966 . S ono un illustratore e vivo di questo da circa 25 anni ma negli ultimi sei o sette, mi dedico massicciamente alla satira. H o pubblicato numerosi libri con la casa editrice Lapis e con altri editori e illustrato diverse campagne per le aziende SARAS, ENEL, API, MONTEDISON e altre. Tra le mie collaborazioni figurano la Repubblica, l'Unità, il Fatto Quotidiano, gli Altri, Linus, Left, il Manifesto mentre ho curato sigle e animazioni dei programmi "Che tempo che fa" edizioni 2007 e successive e di "Pane quotidiano" (RAI 3) . P er il programma AnnoZero edizione 2010-2011 e Servizio pubblico ho realizzato alcune illustrazioni . Insegno illustrazione editoriale presso lo IED di Roma e nel 2005 ho fondato la scuola di illustrazione Officina B5. Dal 1986 faccio concerti con diverse band, dal 1993 col gruppo Her Pillow (folk/rock), di cui sono fondatore. ” Quando ti sei ac

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso. È presente nel volume  Storia dell'arte italiana del '900  a cura di Giorgio Di Genova. Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti,  50 pittori toscani per 50 cantanti toscani , 2010).                                                                                                            Leggi L'intervista

Gino Tili

Intreccia discorsi che si collocano tra realtà e sogno, tra passato e presente. Immagini dal segno dinamico, rese armoniose da un colore equilibrato, da una fantasia scaturita dal proprio mondo. Gino Tili Dono FirenzArt Senza titolo Tempera su carta, 30x40