Passa ai contenuti principali

ART 3.0: AutoRiTratto di Sergio Nardoni

                                                 Leggi L'intervista


 
 
Ho avuto la fortuna di incontrare grandi personaggi. Via classica, anche se tormentata, dopo varie vicissitudini e la pratica di molti mestieri: Liceo Artistico, Accademia di Belle Arti e specializzazione in Storia dell’Arte all’Università, poi l'insegnamento, i primi passi e le prime mostre − che risentono del clima concettuale tanto in voga nella Firenze degli anni ’70 − poi, ancora,  l’incontro con giovani artisti animati da ideali comuni come Luigi Doni, Walter Falconi, Rodolfo Meli e Gianni Cacciarini, con battaglie epocali per l’affermazione di una pittura contemporanea con radici antiche, aiutato anche dalla frequenza degli studi di Pietro Annigoni e Antonio Bueno.

Commenti

Post popolari in questo blog

Mitoraj testimonial di Arte per la Ricerca FiorGen

A sorpresa arriva anche il Maestro Mitoraj durante la seconda giornata di Arte per la Ricerca FiorGen Onlus.
Ecco alcune delle foto scattate il 15 gennaio 2011 da Stefano Bacci  http://www.vipiesse-foto.com

Cristina Acindini, Igor Mitoraj, Giovanna Folonari

Igor Mitoraj e Giovanna Folonari

Fabio Fornaciai mentre aggiudica l'opera di Maccaglia
Cristina Acidini, apre la secoda giornata dedicata alla ricerca FiorGen

Foto del pubblico presente, la sala era piena!


 Igor Mitoraj e Fabio Fornaciai. Il Maestro ricorda l'importanza della ricerca.
Fabio aggiudica l'opera del Maestro Mitoraj che aveva lasciato la sala.

Igor Mitoraj
Cristina Acidini

 La strana coppia: Fabio Fornaciai e Jacopo Antolini veramente unici nel loro ruolo!

ART 3.0: AutoRiTratto di Liliana Fumagalli

Liliana Fumagalli, inizia il suo percorso artistico utilizzando matita e acrilici su pietra. L’incontro con Magdalena Grandi, avviene dopo la maternità e, da quel momento, sviluppa la passione per la pittura ad olio. Attratta dalle persone di altre etnie, decide di focalizzarsi sui volti perché esprimono emozioni, stati d’animo, desideri. Ha una particolare attenzione per il dettaglio quindi si cimenta con fiori, oggetti e nature morte.
Leggi L'intervista

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso.
È presente nel volume Storia dell'arte italiana del '900 a cura di Giorgio Di Genova.Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti, 50 pittori toscani per 50 cantanti toscani, 2010).

Leggi L'intervista