Passa ai contenuti principali

Panorama Arti Visive - Rassegna di arte contemporanea 5 - 19 Novembre 2012

Firenze: Panorama Arti Visive - Rassegna di arte contemporanea

5 - 19 Novembre 2012

Ideal Firenze, via Il Prato 4/b, Firenze

Inaugurazione: lunedì 5 novembre ore 18

Orari di apertura: lun - giov 7.00 / 24.00  ven - sab 8.00 / 24.00

S'inaugura lunedì 5 novembre alle ore 18 il quarto appuntamento di
"Firenze: Panorama Arti Visive", rassegna di arte contemporanea in
corso dal mese di settembre nei locali dell’Ideal Firenze, in via Il
Prato 4/b.

Ideata e diretta dal giornalista Fabrizio Borghini con la
collaborazione di Daniela Pronestì, la rassegna si propone di
raccontare l’arte contemporanea attraverso una serie di appuntamenti
in cui la presenza di differenti inguaggi artistici porrà in essere un
intreccio di suggestioni visive, stili e tecniche tra modernità e
tradizione. In mostra le opere di Maya Cetkovic, Bruno Chiarini, Paolo
Palazzoli e Maria Vincenti.


Presente all’inaugurazione il Presidente del Consiglio Comunale Eugenio Giani.

L’evento sarà ripreso dalle telecamere di Toscana Tv e trasmesso nella
rubrica Incontri con l'arte di domenica 11 novembre alle 20.

Commenti

Post popolari in questo blog

Mitoraj testimonial di Arte per la Ricerca FiorGen

A sorpresa arriva anche il Maestro Mitoraj durante la seconda giornata di Arte per la Ricerca FiorGen Onlus.
Ecco alcune delle foto scattate il 15 gennaio 2011 da Stefano Bacci  http://www.vipiesse-foto.com

Cristina Acindini, Igor Mitoraj, Giovanna Folonari

Igor Mitoraj e Giovanna Folonari

Fabio Fornaciai mentre aggiudica l'opera di Maccaglia
Cristina Acidini, apre la secoda giornata dedicata alla ricerca FiorGen

Foto del pubblico presente, la sala era piena!


 Igor Mitoraj e Fabio Fornaciai. Il Maestro ricorda l'importanza della ricerca.
Fabio aggiudica l'opera del Maestro Mitoraj che aveva lasciato la sala.

Igor Mitoraj
Cristina Acidini

 La strana coppia: Fabio Fornaciai e Jacopo Antolini veramente unici nel loro ruolo!

ART 3.0: AutoRiTratto di Liliana Fumagalli

Liliana Fumagalli, inizia il suo percorso artistico utilizzando matita e acrilici su pietra. L’incontro con Magdalena Grandi, avviene dopo la maternità e, da quel momento, sviluppa la passione per la pittura ad olio. Attratta dalle persone di altre etnie, decide di focalizzarsi sui volti perché esprimono emozioni, stati d’animo, desideri. Ha una particolare attenzione per il dettaglio quindi si cimenta con fiori, oggetti e nature morte.
Leggi L'intervista

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso.
È presente nel volume Storia dell'arte italiana del '900 a cura di Giorgio Di Genova.Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti, 50 pittori toscani per 50 cantanti toscani, 2010).

Leggi L'intervista