Passa ai contenuti principali

Lorenza Parrotta - 9-28 febbraio - Palermo

Sarà inaugurata sabato 9 febbraio 2013  alle ore 18.00, presso la galleria d’arte studio 71 di Palermo via Vincenzo Fuxa n. 9 la mostra personale di Lorenza Parrotta dal titolo:

“Il tempo del sogno”

L’artista presenta, dopo la mostra esposta a Cosenza, la sua ultima produzione, circa 20 opere tutte realizzate tra il 2010 e il 2013. Dipinti quelli della Parrotta che sembrano raccontare storie perdute legate a frammenti della nostra memoria persa nel tempo. Scrive Vinny Scorsone presentando l’artista in catalogo, di un fantastico e pacifico popolo, i Kirùk. Nessuno conosce la loro origine. Di essi si raccontano storie perdute, leggende di popoli dagli strani nomi, felici di vivere nel loro paradiso. Racconta con la sua fantasia di scrittrice di Kiru e Kabalà due giovani innamorati della vita, come Lorenza. “[…] Approdata alla pittura da autodidatta, Lorenza Parrotta ha in sé la magia di tempi lontani, quando ancora l’uomo dialogava con la natura e con la parte più intima di sé. La sua spiccata sensibilità artistica le fa affrontare temi impegnativi con una leggerezza  incantevole.
La musica pervade i suoi dipinti. Strani esseri si plasmano e plasmano altresì il mondo circostante. La pittura è istinto fuggevole che l’artista imprigiona e rimodella. […] Chitarre moderne si fanno protagoniste in scenari fantastici, ma più che strumenti reali esse sono epifanie simboliche del nostro stesso essere, della nostra anima, di un corpo sinuoso di donna (ricordiamo ad esempio Man Ray con “Violon d’Ingres”). Sì perché la pittura di Lorenza Parrotta è essenzialmente surreale.
Benché questo aspetto sia il più delle volte messo in secondo piano a favore di una lettura più superficiale ed unicamente piacevole, il carattere onirico delle sue pitture scaturisce da una visione interiore che riesce a creare una piccola breccia anche nell’inconscio dello spettatore. […]”
La mostra è visitabile fino al 28 febbraio 2013 presso la galleria Studio 71 di Palermo Via Fuza n. 9  dalle 17.00 alle 20,00  compreso i festivi.
N.B. Le foto allegate possono essere pubblicate.


Uff. stampa e p.r.
Mariella Calvaruso
091 6372862 – 333 2737182
studio71pa@tin.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Art 3.0. AutoRiTratto di Fabio Magnasciutti

“ M i chiamo Fabio Magnasciutti e sono nato a Roma nel 1966 . S ono un illustratore e vivo di questo da circa 25 anni ma negli ultimi sei o sette, mi dedico massicciamente alla satira. H o pubblicato numerosi libri con la casa editrice Lapis e con altri editori e illustrato diverse campagne per le aziende SARAS, ENEL, API, MONTEDISON e altre. Tra le mie collaborazioni figurano la Repubblica, l'Unità, il Fatto Quotidiano, gli Altri, Linus, Left, il Manifesto mentre ho curato sigle e animazioni dei programmi "Che tempo che fa" edizioni 2007 e successive e di "Pane quotidiano" (RAI 3) . P er il programma AnnoZero edizione 2010-2011 e Servizio pubblico ho realizzato alcune illustrazioni . Insegno illustrazione editoriale presso lo IED di Roma e nel 2005 ho fondato la scuola di illustrazione Officina B5. Dal 1986 faccio concerti con diverse band, dal 1993 col gruppo Her Pillow (folk/rock), di cui sono fondatore. ” Quando ti sei ac

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso. È presente nel volume  Storia dell'arte italiana del '900  a cura di Giorgio Di Genova. Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti,  50 pittori toscani per 50 cantanti toscani , 2010).                                                                                                            Leggi L'intervista

Gino Tili

Intreccia discorsi che si collocano tra realtà e sogno, tra passato e presente. Immagini dal segno dinamico, rese armoniose da un colore equilibrato, da una fantasia scaturita dal proprio mondo. Gino Tili Dono FirenzArt Senza titolo Tempera su carta, 30x40