Passa ai contenuti principali

Occhi su Saturno da Libbiano -31 Maggio 2012


Saturno è senza dubbio il pianeta più affascinante del Sistema Solare, tanto che  generazioni di astronomi hanno posato gli occhi su questo splendido corpo celeste. Tra tutti, uno studioso in  particolare dedicò molta attenzione a Saturno: Gian Domenico Cassini. Grande astronomo del XVII secolo, nacque nel 1625 aPerinaldo (piccolo borgo ligure) e dopo aver studiato a Bologna, nel 1665 scoprì la grande macchia Rossa su Giove. Nel 1669 venne chiamato a dirigere l'osservatorio
di Parigi, e fu qui che intensificò i suoi studi su Saturno, scoprendo ben 4 dei suoi satelliti (Giapeto, Rea, Teti e Dione) oltre alla nota divisione tra gli anelli che ancora oggi porta il suo nome. Gian Domenico Cassini morì proprio a Parigi nel 1712, all’età di 87 anni.

Per celebrare il  300° anniversario dalla morte di Gian Domenico Cassini è stata indetta una manifestazione a livello nazionale alla quale aderirà anche la AAAV – Associazione Astrofili Alta Valdera con un’apertura straordinaria del Centro Astronomico di Libbiano nella serata del prossimo Giovedì 31 maggio, per la quale non sarà necessaria la prenotazione. 


Dalle ore 21.30 alle ore 23.45 c.a. un telescopio sarà sempre puntato sul “Signore degli Anelli” in modo che tutti gli ospiti lo possano osservare in diretta! Nel frattempo Paolo Piludu (esperto AAAV in materia) intratterrà il pubblico con mini conferenze su Saturno utilizzando anche le splendide immagini inviate a terra dalla sonda Cassini – dedicata proprio a Gian Domenico Cassini – che tutt’ora orbita intorno al pianeta. Nel corso della serata sarà proposta anche la visita all’Osservatorio Astronomico “G. Galilei” (che da pochi giorni ha una nuova cupola), l’osservazione del cielo con un secondo telescopio e lezioni al Planetario.

L’ingresso alla manifestazione è libero e gratuito (info:  www.astrofilialtavaldera.it e 340.5915239). In caso di meteo avverso la serata avrà ugualmente luogo con connotazione didattica e divulgativa.

Per quanto ovvio, sarà molto gradita la Vostra presenza.

Un cordiale saluto

Alberto Villa
(Presidente AAAV)

Commenti

Post popolari in questo blog

Mitoraj testimonial di Arte per la Ricerca FiorGen

A sorpresa arriva anche il Maestro Mitoraj durante la seconda giornata di Arte per la Ricerca FiorGen Onlus.
Ecco alcune delle foto scattate il 15 gennaio 2011 da Stefano Bacci  http://www.vipiesse-foto.com

Cristina Acindini, Igor Mitoraj, Giovanna Folonari

Igor Mitoraj e Giovanna Folonari

Fabio Fornaciai mentre aggiudica l'opera di Maccaglia
Cristina Acidini, apre la secoda giornata dedicata alla ricerca FiorGen

Foto del pubblico presente, la sala era piena!


 Igor Mitoraj e Fabio Fornaciai. Il Maestro ricorda l'importanza della ricerca.
Fabio aggiudica l'opera del Maestro Mitoraj che aveva lasciato la sala.

Igor Mitoraj
Cristina Acidini

 La strana coppia: Fabio Fornaciai e Jacopo Antolini veramente unici nel loro ruolo!

ART 3.0: AutoRiTratto di Liliana Fumagalli

Liliana Fumagalli, inizia il suo percorso artistico utilizzando matita e acrilici su pietra. L’incontro con Magdalena Grandi, avviene dopo la maternità e, da quel momento, sviluppa la passione per la pittura ad olio. Attratta dalle persone di altre etnie, decide di focalizzarsi sui volti perché esprimono emozioni, stati d’animo, desideri. Ha una particolare attenzione per il dettaglio quindi si cimenta con fiori, oggetti e nature morte.
Leggi L'intervista

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso.
È presente nel volume Storia dell'arte italiana del '900 a cura di Giorgio Di Genova.Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti, 50 pittori toscani per 50 cantanti toscani, 2010).

Leggi L'intervista