Passa ai contenuti principali

Iconoclasta l' arte contro - 11 maggio 2012

ICONOCLASTA


 Iconoclastia, dal greco εἰκόν - eikón, "immagine" e κλάζω - klázo, "distruggo", è stato un movimento di carattere politico - religioso sviluppatosi nell'impero bizantino intorno alla prima metà del secolo VIII.
La base dottrinale di questo movimento era l'affermazione che la venerazione delle icone spesso sfociasse in una forma di idolatria.
ICONOCLASTA è per estensione è colui che combatte in modo violento credenze, abitudini ed usi più affermati e consolidati, ed è questo il senso che XXS vuole esaltare in questa collettiva dal sapore provocatorio. Una lotta concettuale verso il culto di immagini e di stereotipi contemporanei ai quali spesso ci uniformiamo senza pensare, senza esercitare alcun senso critico, seguendo mode o filoni pret-a-porter.
XXS in collaborazione con Angela Terrazzini, dal 11 maggio presenta alcuni artisti, che, nelle loro opere, a vario titolo, esercitano una critica in qualche modo demolitrice e sovversiva nei confronti dei princìpi, delle idee, delle convenzioni che regolano la società. In questo appuntamento saranno: Elena Cermaria, Salvatore Alessi, Noumeda Carbone, Samuele Papiro, Patrizia Comand, Giordano Pini e Giuseppe Cuccio. 


Inaugurazione venerdì 11 maggio ore 19.00
XXS - apertoalcontemporaneo - via XX Settembre 13.

Commenti

Post popolari in questo blog

Mitoraj testimonial di Arte per la Ricerca FiorGen

A sorpresa arriva anche il Maestro Mitoraj durante la seconda giornata di Arte per la Ricerca FiorGen Onlus.
Ecco alcune delle foto scattate il 15 gennaio 2011 da Stefano Bacci  http://www.vipiesse-foto.com

Cristina Acindini, Igor Mitoraj, Giovanna Folonari

Igor Mitoraj e Giovanna Folonari

Fabio Fornaciai mentre aggiudica l'opera di Maccaglia
Cristina Acidini, apre la secoda giornata dedicata alla ricerca FiorGen

Foto del pubblico presente, la sala era piena!


 Igor Mitoraj e Fabio Fornaciai. Il Maestro ricorda l'importanza della ricerca.
Fabio aggiudica l'opera del Maestro Mitoraj che aveva lasciato la sala.

Igor Mitoraj
Cristina Acidini

 La strana coppia: Fabio Fornaciai e Jacopo Antolini veramente unici nel loro ruolo!

ART 3.0: AutoRiTratto di Liliana Fumagalli

Liliana Fumagalli, inizia il suo percorso artistico utilizzando matita e acrilici su pietra. L’incontro con Magdalena Grandi, avviene dopo la maternità e, da quel momento, sviluppa la passione per la pittura ad olio. Attratta dalle persone di altre etnie, decide di focalizzarsi sui volti perché esprimono emozioni, stati d’animo, desideri. Ha una particolare attenzione per il dettaglio quindi si cimenta con fiori, oggetti e nature morte.
Leggi L'intervista

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso.
È presente nel volume Storia dell'arte italiana del '900 a cura di Giorgio Di Genova.Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti, 50 pittori toscani per 50 cantanti toscani, 2010).

Leggi L'intervista