Passa ai contenuti principali

Giuseppe Sciacca - Pisces in fabula - dal 14 aprile al 5 maggio 21012


 
   



Galleria e biblioteca d’arte Studio 71
Via Vincenzo Fuxa n. 9 – 90143 Palermo
Studio71pa@tin.itwww.studio71.it

Comunicato stampa

Artista:                      - Giuseppe Sciacca
Titolo della mostra:  - “Pisces in fabula”
Periodo espositivo:    - dal 14 aprile al 5 maggio 21012
luogo espositivo:        - Galleria d’arte Studio 71 Palermo”
Sarà inaugurata sabato 14 aprile 2012  alle ore 18.00, presso la galleria d’arte Studio 71, Via Vincenzo Fuxa n. 9 Palermo, la mostra personale di Giuseppe Sciacca dal titolo:  

“Pisces in fabula”
L’artista presenta in questa mostra la sua produzione degli ultimi due anni scegliendo, come elemento centrale per i suoi lavori, il mare e i suoi abitanti: pesci, ricci, molluschi nonché isole fantastiche, vulcani in eruzione e, presenza quasi costante, la donna pescatrice dai tratti mitologici.
Nel suo testo di presentazione in catalogo scrive Vinny Scorsone: (…) Regine, dee, semplici popolane nelle opere di questo artista si mischiano e compenetrano dando vita a nuovi miti. Le sue donne opulente difatti sono divinità d’acqua e di terra. Sono rivelazioni inaspettate detentrici di poteri taumaturgici, capaci di “nutrire” i pesci anche fuori dal mare. Già, perché il mare di Giuseppe Sciacca si propaga idealmente anche oltre la demarcazione dell’orizzonte. Esso si espande ed invade il dipinto. La natura morta è ribaltata; non oggetti e animali inerti o boccheggianti bensì modelli da ritrarre in tutta la loro bellezza e fulgore, portatori sani di vita anche quando appaiono infilzati da lunghi e rudimentali arpioni maneggiati da Veneri pescatrici dalla fascia al braccio. Non stupisca comunque la compresenza di questi due elementi apparentemente così distanti, poiché il simbolo del pesce (soprattutto il delfino), in tempi pagani, era associato alla "Grande Madre" e successivamente proprio a Venere. I pesci quindi tornano e ritornano continuamente in questi discorsi pittorici, in queste favole atemporali. Protagonisti o comprimari, essi stimolano l’interesse, captano gli sguardi che vagano sulla superficie donando alle loro compagne di viaggio e di storie nuovi significati  e spunti di riflessione. (…)
La mostra è visitabile fino al 5 maggio 2012 presso la galleria Studio 71 di Palermo Via Fuza n. 9   dalle 17.00 alle 20,00  compreso i festivi.





Commenti

Post popolari in questo blog

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso. È presente nel volume  Storia dell'arte italiana del '900  a cura di Giorgio Di Genova. Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti,  50 pittori toscani per 50 cantanti toscani , 2010).                                                                                                            Leggi L'intervista

Appuntamenti con... un'ora sulla storia. Firenze dal Fascismo alla Liberazione- 7 aprile- Firenze

  In occasione del 70° anniversario della Resistenza e della Liberazione   ritorna il c iclo di incontri Appuntamenti con... un’ora sulla storia Firenze dal Fascismo alla Liberazione     A cura di Lucia Felici Professore di Storia Moderna dell’Università degli Studi di Firenze Primo appuntamento lunedì 7 aprile ore 18-19   Valeria Galimi Università della Tuscia Firenze fascista, Firenze in guerra   Gli incontri proseguiranno fino a giugno 2014 Sala conferenze (piano terra) della Biblioteca delle Oblate Ingresso libero    t el. 055 2616512 - fax. 055 2616519 Via dell’Oriuolo, 26   PROGRAMMA COMPLETO LINK INFO

Art 3.0. AutoRiTratto di Fabio Magnasciutti

“ M i chiamo Fabio Magnasciutti e sono nato a Roma nel 1966 . S ono un illustratore e vivo di questo da circa 25 anni ma negli ultimi sei o sette, mi dedico massicciamente alla satira. H o pubblicato numerosi libri con la casa editrice Lapis e con altri editori e illustrato diverse campagne per le aziende SARAS, ENEL, API, MONTEDISON e altre. Tra le mie collaborazioni figurano la Repubblica, l'Unità, il Fatto Quotidiano, gli Altri, Linus, Left, il Manifesto mentre ho curato sigle e animazioni dei programmi "Che tempo che fa" edizioni 2007 e successive e di "Pane quotidiano" (RAI 3) . P er il programma AnnoZero edizione 2010-2011 e Servizio pubblico ho realizzato alcune illustrazioni . Insegno illustrazione editoriale presso lo IED di Roma e nel 2005 ho fondato la scuola di illustrazione Officina B5. Dal 1986 faccio concerti con diverse band, dal 1993 col gruppo Her Pillow (folk/rock), di cui sono fondatore. ” Quando ti sei ac