Passa ai contenuti principali

Premio Giovani Artisti di Talento - primo step- Toscana - 2 / 4 marzo 2012


Il GAT Premio Giovani Artisti di Talento -  primo step Toscana è un’iniziativa nata da una delle tante ‘briciole’, i suggerimenti per l’arte e la cultura raccolti durante le nostre serate a tavola “con ARTOUR-O”. La discussione verteva su un punto cruciale: il trionfo della creatività esploso in Toscana nei secoli d’oro si é esaurito per sempre oppure è un fattore endemico al territorio? Le risposte dei presenti divergevano nettamente. Di qui la decisione di fare un primo test attraverso un concorso volto a monitorare l’attività artistica in un dato territorio,  valorizzarla e promuoverla. Quest’anno i nomi dei Giovani Talenti sono stati proposti da due esperti come Andrea Granchi e Matteo Innocentii: due generazioni diverse, due approcci complementari all’arte, uno accademico e l’altro militante, sicuramente un bel connubio. Per l’anno prossimo si pensa già a un bando. Il progetto ha suscitato la curiosità del Forum della Meritocrazia, che condivide con noi la volontà di far emergere e promuovere i giovani talenti. Il primo premio consiste in una mostra personale alla School of Fine Art di FUA - Florence University of The Arts, mentre Penko Bottega Orafa di Firenze ha ideato e realizzato i fiorini di ARTOUR-O che verranno donati a tutti i partecipanti.

Le opere selezionate saranno esposte a Villa La Vedetta in occasione di ARTOUR-O il MUST da venerdì 2 a domenica 4 marzo.

Andrea Granchi è titolare della Cattedra di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Tra i protagonisti del “Cinema d’artista”, ambito nel quale ha realizzato numerosi lavori e curato rassegne di carattere internazionale, prosegue la propria ricerca artistica con la pittura e con la scultura.
 Matteo Innocenti è critico d'arte per le riviste Artribune ed Exibart, curatore indipendente, direttore artistico del progetto TUM. Lavora inoltre come regista e autore per una società di comunicazione.

Gli artisti selezionati per il GAT 2O12

Marco Acquafredda | Beatrice Bartolozzi | Matteo Ciardini | Vanessa Costantini | Xochitl Giancaterino | Jacopo Ginanneschi | Federica Gonnelli | Viola Granucci|
Virginia Lopez | Massimiliano Lo Russo | Andrea Lunardi | Claudia Masolini | Vanni Meozzi | Mattia Papp | Lara Pellegrini | Elisa Puddu | Sepideh Sarlak | Gaetano Terrana |

La giuria del premio
Lucia Giardino - Direttrice della School of Fine Art di FUA - Florence University of The Arts
Beatrice Grassi - Direttrice di Villa La Vedetta
Renata Ramondo - Presidente di Ellequadro Documenti Archivio Internazionale di Arte Contemporanea
Marzia Ratti - Direttrice del Polo Museale di La SpeziaJenny Servino - Direttrice del Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna

Commenti

Post popolari in questo blog

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso. È presente nel volume  Storia dell'arte italiana del '900  a cura di Giorgio Di Genova. Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti,  50 pittori toscani per 50 cantanti toscani , 2010).                                                                                                            Leggi L'intervista

Appuntamenti con... un'ora sulla storia. Firenze dal Fascismo alla Liberazione- 7 aprile- Firenze

  In occasione del 70° anniversario della Resistenza e della Liberazione   ritorna il c iclo di incontri Appuntamenti con... un’ora sulla storia Firenze dal Fascismo alla Liberazione     A cura di Lucia Felici Professore di Storia Moderna dell’Università degli Studi di Firenze Primo appuntamento lunedì 7 aprile ore 18-19   Valeria Galimi Università della Tuscia Firenze fascista, Firenze in guerra   Gli incontri proseguiranno fino a giugno 2014 Sala conferenze (piano terra) della Biblioteca delle Oblate Ingresso libero    t el. 055 2616512 - fax. 055 2616519 Via dell’Oriuolo, 26   PROGRAMMA COMPLETO LINK INFO

Art 3.0. AutoRiTratto di Fabio Magnasciutti

“ M i chiamo Fabio Magnasciutti e sono nato a Roma nel 1966 . S ono un illustratore e vivo di questo da circa 25 anni ma negli ultimi sei o sette, mi dedico massicciamente alla satira. H o pubblicato numerosi libri con la casa editrice Lapis e con altri editori e illustrato diverse campagne per le aziende SARAS, ENEL, API, MONTEDISON e altre. Tra le mie collaborazioni figurano la Repubblica, l'Unità, il Fatto Quotidiano, gli Altri, Linus, Left, il Manifesto mentre ho curato sigle e animazioni dei programmi "Che tempo che fa" edizioni 2007 e successive e di "Pane quotidiano" (RAI 3) . P er il programma AnnoZero edizione 2010-2011 e Servizio pubblico ho realizzato alcune illustrazioni . Insegno illustrazione editoriale presso lo IED di Roma e nel 2005 ho fondato la scuola di illustrazione Officina B5. Dal 1986 faccio concerti con diverse band, dal 1993 col gruppo Her Pillow (folk/rock), di cui sono fondatore. ” Quando ti sei ac