Passa ai contenuti principali

Mostra Caroline Gallois- 19- 09- al 09 -10 Firerenze

Galleria Immaginaria Firenze
VENERDI’ 19 SETTEMBRE 2014, ore 19 si inaugura la mostra personale di Caroline Gallois - Zona d’ombra
a cura di Giuliano Serafini
La materia - matrice cui la Gallois è ricorsa costantemente – pigmento a olio, fotografia, collage di disegni e incisioni,
cera, plastica – si rivela ora in “diminuendo”, rarefatta e come depurata dalle sue scorie oggettuali, ridotta a impronta
e testimonianza di ciò che è stata. Si fa in definitiva memoria di sé.
Al limite della scomparsa, l’immagine naufraga entro questa visione “destruens”,diventa graffito, sindone,frammento tra frammenti.
Quello che resta è il prodotto di una forte volontà d’essenza, d’assoluto formale. Ma anche la messinscena del tempo occorso
all’opera di manifestarsi. (dal catalogo a cura di Giuliano Serafini)
 Caroline Gallois, franco-italiana, nata da genitori francesi in Sud-Vietnam, si è formata alla pittura nel corso di lunghi soggiorni
In diversi parti del mondo con importanti mostre collettive e personali in Messico e negli Stati Uniti d’America.
 

Commenti

Post popolari in questo blog

Art 3.0. AutoRiTratto di Fabio Magnasciutti

“ M i chiamo Fabio Magnasciutti e sono nato a Roma nel 1966 . S ono un illustratore e vivo di questo da circa 25 anni ma negli ultimi sei o sette, mi dedico massicciamente alla satira. H o pubblicato numerosi libri con la casa editrice Lapis e con altri editori e illustrato diverse campagne per le aziende SARAS, ENEL, API, MONTEDISON e altre. Tra le mie collaborazioni figurano la Repubblica, l'Unità, il Fatto Quotidiano, gli Altri, Linus, Left, il Manifesto mentre ho curato sigle e animazioni dei programmi "Che tempo che fa" edizioni 2007 e successive e di "Pane quotidiano" (RAI 3) . P er il programma AnnoZero edizione 2010-2011 e Servizio pubblico ho realizzato alcune illustrazioni . Insegno illustrazione editoriale presso lo IED di Roma e nel 2005 ho fondato la scuola di illustrazione Officina B5. Dal 1986 faccio concerti con diverse band, dal 1993 col gruppo Her Pillow (folk/rock), di cui sono fondatore. ” Quando ti sei ac

ART 3.0: AutoRiTratto di Massimo Cantini

Pontassieve. Cinque anni dopo ha dipinto il Palio di Torrita di Siena, e il Comune di Pontassieve ha acquistato due grandi dipinti, adesso posti nella Sala Consiliare del Comune stesso. È presente nel volume  Storia dell'arte italiana del '900  a cura di Giorgio Di Genova. Nel 2013 è stato insignito, dal Lions Club Valle della Sieve, del prestigioso riconoscimento Melvin Jones Fellow (Filippo Lotti,  50 pittori toscani per 50 cantanti toscani , 2010).                                                                                                            Leggi L'intervista

Gino Tili

Intreccia discorsi che si collocano tra realtà e sogno, tra passato e presente. Immagini dal segno dinamico, rese armoniose da un colore equilibrato, da una fantasia scaturita dal proprio mondo. Gino Tili Dono FirenzArt Senza titolo Tempera su carta, 30x40